IDEE CESTE NATALIZIE REGIONALI: ISOLE

0
21

Si sta avvicinando il periodo natalizio, con le sue luci, i pranzi in famiglia e i regali. Ma avete già deciso cosa regalare a parenti e amici? Che ne direste di qualche cesto preparato da voi con i prodotti tipici delle varie regioni italiane? Se l’idea vi stuzzica leggete questo e i prossimi articoli per qualche idea sui prodotti di ogni regione, con qualche ricetta per preparare in casa conserve o liquori e rendere ancora più personale il vostro dono. Vedi anche: prodotti Nord Ovest, prodotti Nord Est, prodotti Centro Nord, prodotti Centro, prodotti regioni adriatiche, prodotti Sud.

1. SICILIA

  • Formaggi: Pecorino Siciliano DOP, Vastedda della Valle del Belice DOP.
  • Liquori: Liquore fuoco dell’Etna (liquore con infuso di erbe officinali della zona dell’Etna e petali di rose), liquore al mandarino (Ricetta: Lavate 16 mandarini e asportate la buccia evitando di lasciare la parte bianca. mettete a macerare le bucce in 1 l di alcol a 90° per un paio di settimane, agitando giornalmente il barattolo. Passato il tempo necessario filtrate le bucce e preparate uno sciroppo con 750 g di zucchero e 1 l di acqua. Aggiungete lo sciroppo all’alcol e fate riposare per qualche giorno nel congelatore).
  • Dolci: Buccellati (biscotti di pasta frolla ripieni. Ricetta: tritate nel mixer 400 g di fichi secchi con 2 o 3 cucchiai di Marsala. Tritate grossolanamente 50 g di mandorle pelate, 50 g di noci, 50 g di nocciole tostate e 50 g di pistacchi. Unirvi la scorza di 1 limone e di 1 arancia grattugiati, qualche pizzico di cannella e 3 chiodi di garofano ben sminuzzati. Riunire il tutto ai fichi in un tegame e amalgamarvi 3 cucchiai di miele. Cuocere il tutto per qualche minuto, incorporando un paio di cucchiai d’acqua. Quando il ripieno sarà ben raffreddato aggiungere 50 g di cioccolato fondente a pezzetti e metterlo da parte. Impastare 500 g di farina con 150 g di zucchero, 150 g di strutto, 2-3 cucchiai di miele, i semi di una bacca di vaniglia, 5 g di ammoniaca per dolci e l’acqua necessaria per ottenere un composto omogeneo e consistente. Avvolgete l’impasto in pellicola e lasciarlo riposare in frigo per circa 30 minuti. Stendere la pasta in una sfoglia non troppo sottile e ricavare dei rettangoli di 10 x 5 cm. Distribuite al centro su ciascuno di essi un cucchiaio di farcitura e avvolgere la pasta su se stessa in modo da formare dei rotoli. Incidere la superficie. Mettere i buccellati su una teglia rivestita con carta da forno e cuocerli in forno a 200° per 30-40 minuti), Cubbaita Siciliana (croccante al sesamo. Ricetta: In un pentolino mettete a cuocere a fuoco basso 500 g di zucchero con 100 g d’acqua. Appena lo zucchero sarà sciolto e dorato, aggiungete 150 g di miele e 200 g di sesamo. Amalgamate ancora per qualche minuto, quindi versare il composto su un piano di marmo, precedentemente oliato. Spalmare, aiutandovi con un coltello o una spatola ben oliata, ad uno spessore di circa un centimetro. Sempre con il coltello oliato praticare dei tagli sulla superficie in modo da formare dei rombi o dei quadrati. Attendere la completa solidificazione).
  • Altri prodotti: Olio Extravergine di Oliva Monte Etna DOP, Pistacchio Verde di Bronte DOP.

2. SARDEGNA

  • Formaggi: Fiore Sardo DOP, Pecorino Sardo DOP.
  • Salumi: Prosciutto di pecora.
  • Liquori: Liquore al mirto (Ricetta: mettete a macerare 600 g di bacche di mirto in 1 l di alcol a 90° in un luogo fresco e buio per almeno 40 giorni, agitando periodicamente il recipiente. Trascorso questo tempo filtrate l’alcool dalle bacche di mirto e dai residui e strizzate delicatamente le bacche con un canovaccio per ricavarne tutti i succhi e le essenze che hanno assorbito. Nel frattempo preparate uno sciroppo facendo bollire 1 l d’acqua, e sciogliendovi 600 g di zucchero; una volta ottenuto lo sciroppo, fatelo raffreddare e poi miscelatelo con l’alcool aromatizzato. Filtrate di nuovo il tutto, imbottigliate e lasciate riposare il liquore così ottenuto per un paio di mesi prima di consumarlo).
  • Dolci: Suspirus sardi (Ricetta: montate a neve ferma 3 albumi con un cucchiaino di succo di limone, poi incorporatevi 200 g di zucchero semolato, 100 g di zucchero a velo, 1 bustina di vanillina e 300 g di mandorle tritate. Con un cucchiaio prendete un po’ di impasto per volta e lasciatelo cadere a mucchietti allineati, ma ben distanziati fra loro, sulla placca rivestita con carta forno e spolverizzata con un velo di farina. Cuocete per 20 minuti circa in forno caldo a 160° o fino a quando i dolcetti diventano gonfi e ben dorati).
  • Altri prodotti: Olio Extravergine di Oliva Sardegna DOP, Zafferano di Sardegna DOP.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO